Fonometro: cos’è e a cosa serve

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin ligula mauris, feugiat quis hendrerit ac, efficitur non nisi. Curabitur tempor nisl eros, quis tincidunt diam iaculis quis. Proin aliquam libero in efficitur tristique.

Il fonometro è uno strumento che serve per la misurazione del suono. Viene anche detto “misuratore di pressione sonora”. Questo strumento ha una reazione al suono simile a quella dell’orecchio umano  converte e serve per garantire che per garantire che il livello di inquinamento acustico rispetti i requisiti legali di sicurezza.


Come funziona il fonometro?

Lo strumento è in grado di trasformare un segnale acustico in un segnale elettrico misurabile da un valore numerico che esprime il livello di pressione e quindi di misurare il livello di inquinamento acustico interno ed esterno. E’ composto da 4 parti principali: il microfono, il preamplificatore, il processore e il display. Il suono in entrata viene preamplificato e processato dallo strumento Il valore risultante è espresso con una speciale scala logaritmica (scala decibel), al fine di rappresentare la risposta logaritmica agli stimoli sonori tipica dell’orecchio umano. Esistono tuttavia altre scale di rappresentazione. L’utilizzo del fonometro è largamente utilizzato in ambiente lavorativo per garantire i livelli oltre i quali l’inquinamento acustico risulta essere dannoso per l’orecchio umano.


Cosa dice la normativa italiana?

La legge italiana ha fissato i valori limite di esposizione al rumore per gli ambienti interni ed esterni. Ogni fonometro deve rispettare degli standard internazionali che ne regolano le prestazioni. Le normative prevedono, in base alla precisione della strumento, 4 classi di fonometri, da 0 a 1, ordinate in base alla precisione:

classe 0 - fonometri da laboratorio di riferimento per misura ad alta precisione

classe 1 - fonometro per misure da laboratorio o sul campo in condizioni acustiche definite

classe 2 - fonometro per uso generale per misure sul campo

classe 3 - fonometro per indagini sul campo di carattere preliminare e per verificare se eventuali limiti stabiliti vengano significativamente violati.

La normativa italiana prevede l’utilizzo di fonometri di classe 1 per le misurazioni con validità legale dell’inquinamento acustico che devono essere tarati da parte di enti certificati dallo Stato con cadenza biennale.

Noleggiostrumentazione.it offre servizi di noleggio strumentazione per la determinazione di parametri chimici, fisici e microbiologici nei luoghi di lavoro e mettiamo disposizione tecnici altamente specializzati nelle misurazione e nei campionamenti.

Scopri i nostri fonometri cliccando sull'immagine di sotto o su questo link!

Ti è piaciuto quest'articolo? Seguici su Facebook per non perdere i nostri aggiornamenti!