VOC: cosa sono e perché è importante monitorarli

I VOC sono dei composti chimici organici caratterizzati da un'alta volatilità. Quali sono i rischi per la salute? Leggi l'articolo.

COSA SONO I VOC?

VOC (o COV) è un acronimo che sta per Composti Organici Volatili ed è una categoria che comprende numerosi composti come idrocarburi alifatici, aromatici e clorurati, aldeidi, terpeni, alcooli, esteri e chetoni. Molecole, in genere presenti nei prodotti chimici, caratterizzate da una certa volatilità che può mettere a rischio la salute dell’uomo.

Per una salubrità degli ambienti ottimale, è necessario che tenere sotto controllo la quantità di prodotti, che si caratterizzano per la loro capacità di staccarsi dal prodotto d’origine e diffondersi nell’ambiente. Esempi di prodotti contenenti VOC sono diluenti per tinte, colle, adesivi, solventi, ma anche il fumo di sigaretta e altri strumenti come stampanti e fotocopiatrici. Nelle nostre case le sostanze più diffuse sono il limonene, il toluene e la formaldeide. La loro presenza è particolarmente diffusa ad esempio nei mobili trattati con sostanze particolarmente volatili, ma anche nelle idropitture per muri dispositivi di riscaldamento e prodotti per pulizia.

RISCHI PER LA SALUTE

I rischi legati alla salute sono legati all’effetto di queste sostanze sul sistema nervoso centrale, particolarmente suscettibile a danni a lungo termine se le persone si espongono a concentrazioni elevate per lungo tempo. Ma non solo. Molti VOC sono sono altamente cancerogeni per l’uomo come ad esempio il benzene.

Il monitoraggio dei Composti Organici Volatili è importante. Noleggiostrumentazione.it mette a disposizione strumentazioni idonee al rilevamento e tecnici specializzati che effettuano misurazioni e campionamenti. Contattaci ai recapiti di questo link oppure compila il form qua sotto per maggiori informazioni.